6h Watkins Glen

Bella prestazione del TeamGT alla 6 ore del Glen nella gara di domenica 6 agosto!

Dopo una poco soddisfacente qualifica in 17a posizione l'equipaggio composto da Luigi Nespolino, Marco Nesi, Thomas Tartari e Marco Testani ha scalato la classifica con costanza e buon ritmo chiudendo la gara al 6° posto.

E' Luigi Nespolino a guidare la Ferrari verde e grigia dalla partenza fino al termine del primo stint: grazie ad un buon bilanciamento, la macchina risponde bene sia per stabilità che velocità. Ciò consente a Luigi di segnare tempi interessanti e costanti e, uniti ad una lettura attenta delle situazioni di gara, di risalire la china fino alla 12 posizione.

Al primo pit, cambio gomme, rifornimento e cambio pilota.

Sale in macchina Marco Nesi. L'intento è quello di spingere il più possibile per recuperare terreno rispetto ai diretti competitors guidando per due stint consecutivi. Marco mette in pista buona costanza e tempi validi e insieme ai doppiaggi e anche grazie a sorpassi in pista, riesce a recuperare diverse posizioni. Al termine del doppio stint e complice una strategia diversificata rispetto ad altri concorrenti rientra al pit in 3a posizione!

Cambio gomme, rifornimento e cambio pilota: è il turno di Thomas Tartari. Dopo il valzer dei pit stop Thomas torna in pista in 7a posizione, poco lontano dalla GTE che occupa la 6a piazza. Una grande performance anche da parte sua gli permette di raggiungere in breve tempo il diretto rivale e superarlo! Il pilota TeamGT porta a termine il suo stint mantenendo un buon ritmo gara e evitando problemi con i doppiati e con le DP a volte un po troppo ottimiste in alcuni sorpassi.

Rientra al pit e lascia la guida a Marco Testani. La strategia prevede un undercut per allineare consumi e durata massima dello stint: Marco porta a termine la sua porzione di gara con diligenza e attenzione evitando problemi. 

Entriamo così nell'ultima ora di gara: sarà Luigi Nespolino a condurre la Ferrari Verde e Grigia al traguardo! Le strategie dei competitors sono fatte, ora bisogna spingere! Luigi riceve la macchina in 8a posizione e grazie ad una serie di giri veloci raggiunge e supera la macchina in 7a posizione! Mancano 25 min. di gara e la 6a piazza è distante solo 2,5 secondi. A 15 minuti dal termine Luigi ha raggiunto il diretto rivale. Dopo le "esses" in salita Luigi esce dalla scia, prende l'interno e infila la bus stop in 6a piazza!

il TeamGT taglia il traguardo in 6a posizione dopo una gara attenta ma allo stesso tempo aggressiva.

Si ringraziano per il supporto Freem, SA Racing e EtaBeta.